Prossime attività: conferenza filosofia, anatomia, psicologia e workshops

Martedì, 1° dicembre dalle 20.30 alle 22.30: Conferenza “Yoga Sutra di Patanjali” con Stefano Masini – Gratuita con prenotazione obbligatoria al 346 6843037.

Dall’11 al 13 dicembre Workshop di Ashtanga Vinyasa Yoga con Kristina Karitinos, aperto a tutti i livelli. Per informazioni sugli orari, prezzo ed iscrizioni: vedi articolo su questo sito.

Sabato 19 dicembre dalle 14 alle 16: conferenza di anatomia con il Dott. Emanuele Goldoni sulla “Traumatologia nello Yoga”, costo: 30 euro. Dalle 18 aperitivo di Natale aperto a tutti i soci di Ashtanga Yoga Modena ASD. Luogo: CI PIACE SENZA GLUTINE in Strada degli Schiocchi a due passi della Yoga Shala.

Sabato 16 gennaio dalle 11 alle 13: conferenza  di psicologia nello Yoga “Rapporto Corpo e Mente” con la Dott.ssa Annalisa Vivi.. Costo 20 euro.

Sabato 23 gennaio dalle 9 alle 16: Seminario di Samanya Yoga (yoga dinamico + verticali braccia) con Jones Tonelli, insegnante di Hatha Yoga di Bologna. Costo 50 euro con pranzo vegano incluso. Prenotatevi perché i posti disponibili sono 12. Luogo: Yoga Shala Modena.

Tutte le attività sono rivolte ai soci di Ashtanga Yoga Modena ASD.



Vinyasa Flow da gennaio 2016

Vinyasa FlowNuovo corso di Vinyasa Flow dal 12 gennaio 2016 con Paola Orlandi, tutti i martedì alle 18.15 e giovedì alle 20.30. Yoga, musica e rilassamento! Venite a provare!

Vinyasa letteralmente significa “eseguire in modo speciale”. Nella lezione di Vinyasa Flow, che spesso viene eseguita con la musica, la sequenza di posizioni (asana) è sempre coordinata con il respiro (pranayama) e generalmente si effettua una inspirazione durante una espansione e si effettua una espirazione durante una contrazione. È un metodo in cui l’attenzione del praticante è più concentrata sul movimento sincronizzato al respiro che sull’allineamento del corpo, rendendo così la pratica più aerobica. Il “Saluto al sole” è un esempio di Vinyasa.
La durata del movimento coincide sempre con la durata del respiro. Il respiro è regolato dalle contrazioni dell’addome e del pavimento pelvico, rendendo estremamente toniche entrambe le zone sollecitate. Allungando e rallentando il respiro, allunghiamo e rallentiamo di conseguenza il movimento, in questo modo viene enfatizzata l’eleganza e l’armonia delle posizioni.


Kris KK2Workshop di Ashtanga Vinyasa Yoga secondo la tradizione con la dolcissima Certified Teacher KRISTINA KARITINOU
Venerdì 11 dicembre: 18-20 1a serie guidata
Sabato 12 dicembre: alle 8.00 Mysore Style Class e alle 11.00 Introduzione alla 2a serie
Domenica 13 dicembre: alle 8.00 Mysore Style Class e alle 11.00 Pranayama, Chanting, Domande e Risposte

Si richiede la massima puntualità. Informiamo che l’orario di fine lezione è indicativo, pertanto saranno possibili eventuali prolungamenti. Nel caso non si possa poi partecipare, è possibile cedere il workshop ad un’altra persona, ma non è prevista la restituzione della quota. Sarà data la priorità ai partecipanti del workshop completo.


Workshop completo: € 180,00

Solo venerdì: € 50,00 – Sabato o Domenica: € 80,00 – Sabato e domenica: € 150,00

Affiliazione ad Ashtanga Yoga Modena ASD e tesseramento obbligatorio ASI: €5,00

Prima di effettuare il bonifico, è necessario scrivere a per verificare la disponibilità di posti.


IBAN: IT76 L076 0112 9000 0100 9567 296

Causale: “Nome Cognome Workshop Kristina”

Vedi anche

Per ulteriori info, chiamare Isabella al 346 6843037. Grazie!


At Yoga Shala Modena in Via Zucconi 122 Modena



RESERVATION PROCEDURE: Due to the limited number of spaces available for this workshops we only accept binding reservations with full pre-payment of the workshop fees. With full payment of the workshop fee your are firmly booked for the workshop. In case you cannot come, you can name another person who can come instead of you. Priority will be given to the participants of the full workshop.

PRICES: Complete Immersion 180€.

Friday: 50€ / Saturday  or Sunday: 80€ / Saturday and Sunday: 150€.

Insurance: €5,00.

Applications must be sent by email to and bank transfers to:


IBAN: IT76 L076 0112 9000 0100 9567 296


Subject: “Name Surname Workshop Kristina”.

For more info, please check:




Read the complete interview of Danny Paradise: Evolution and Ashtanga Yoga in Modena

An awesome talk with with Danny Paradise, Yoga teacher and guru of the stars in

Chiara Mastria

Chiara Mastria

Modena, Italy. By Chiara Mastria from Resto Del Carlino Modena.

How and when have you started practicing Ashtanga yoga?

DP – I began studying Ashtanga Yoga in Maui, Hawaii on a May 2nd, 1976 with the first Western adepts and teachers of the practices, David Williams and Nancy Gilgoff. I studied with them off and on for 5 years. I had studied Martial Arts as a teenager and was an athlete. An older Yoga friend in Hawaii told me and others that two young Yoga teachers had arrived and were going to give a demonstration of Ashtanga Yoga. At the time no one had ever heard of the practice. David and Nancy did a wild advanced demonstration…showing extreme strength, flexibility and balance. The next day in a beautiful shaded park 35 people started the practice with them. I broke into a sweat that day after 10 seconds in the first posture they taught. I realized that this was something completely new for me and extremely deep and powerful…I’ve continued the practices since then –  for 39 years.  I have also studied with the Indian teacher of the form…Sri K Patabbhi Jois in 1978 and 1980 in California and Hawaii.

Why is it so appreciated in western countries?

DP – I think Ashtanga Yoga is appreciated all over the world when it’s taught properly and carefully. People see dramatic results and positive changes in their lives. Their immune system is boosted, They create greater health, energy and vitality as well as strength, balance and flexibility. Many conditions can be healed. Stress, anxiety and all tension can be eliminated. They come deeply into the Present. They learn the evolutionary practices and suggestions of our Ancestors who were concerned with helping people lead the most healthful, tranquil, creative lives possible. Learning the disciplines of the exploration of Yoga helps to clarify the mind, increase perception, intuition and ways of seeing beyond ordinary reality…. All Yoga works in this way, fine tuning people’s senses and putting them more in sync with the flow and power of Nature. Ashtanga Yoga contains more concentrated aspects of the practices of Yoga. It also helps nurture independence and freedom to explore the practices on your own once you’ve studied for a period of time. The practices naturally slow down the mind and create the ability for deeper concentration, meditation and communication with the soul and the Great Soul. These are ancient Shamanic practices that deeply resonate with the soul.

In other words…Yoga works! You get a bigger picture…

You have taught too many celebrities like Madonna and Sting. Are they good students?

DP – They love the practices of Ashtanga Yoga and have great respect for Yoga.   All the more well known people, artists, musicians I’ve taught were excellent students and already quite disciplined when I met them. To survive in life in general and the Entertainment Business, certainly for so long, requires being on top of one’s health, clarity and vitality. Yoga in my experience is a foundation for living; It pulls people’s lives together in deep natural ways. If you do the work at your foundation then you are creating more opportunities for yourself and more clarity for your own personal life and art. Or another way to say this is: You can handle the opportunities that come your way and meet the challenges of life with full energy and responsibility…

We know that you have taught also to Luciano Pavarotti. How did it happen? So, considering that Pavarotti did yoga with you, anyone can do it, right?

DP – I met Luciano Pavarotti and Nicoletta through Luciano’s good friend, the amazing Classical Flutist Andrea Griminelli.  Andrea is considered the world’s greatest classical flutist and he toured often with Luciano. Over the years I worked with Sting and his wife Trudie, I met Andrea Griminelli who was also their very good friend…Andrea studied Yoga with me at Sting and Trudie’s house on numerous occasions. He liked the practices and one day he suggested I meet Luciano and Nicoletta and see if they wanted to learn Yoga. Soon after I came to their apartment in NY and introduced the practices to them. I taught them over numerous visits to NY and in Europe.

The practices of Yoga and Ashtanga Yoga can be taught to anyone by an experienced and sensitive teacher. Everything can be modified to suit each physical and psychological condition of the students. Luciano obviously had an amazing understanding of breath and that is really the essence of the practices of classical Yoga. He had certain obvious limitations especially because of a bad hip at the time but he was able to learn basic movements and some of the principles of the practices. He was also enthusiastic and a very sweet man. So to answer your question; Anyone can learn apects of the practices of Yoga- at any age, physiological or emotional condition.

What’s your typical day?

DP – I’ve been traveling and teaching Yoga around the world since 1979. When I’m not traveling and teaching I live in the Hawaiian Islands in a remote rainforest.  Most days of the week I practice Pranayama for 40 minutes in the mornings which is a series of breathing exercises. After a break I do an hour and a half to two hours of Asana practice based on the sequences of Ashtanga Yoga. I practice Kung Fu and incorporate some of the movements and postures from Kung Fu into my Yoga practice.  I also play music, compose songs and do performance. I usually work on music each day.  After my daily routine if I’m teaching I have my class. Otherwise, if I’m not teaching and I’m home I enjoy the powerful gifts of Nature where I live –  swim each day in the ocean, work in the jungle garden…

What do you think about the contemporary way of life?

DP – Whose contemporary way of life? I aim to spend as much time as possible in Nature. When I can be immersed in Nature for long periods of time my life force increases and that makes it easier for me to travel, explore new regions as well as teach. The general urban contemporary lifestyle is not something I spend a lot of time in. I encourage people to spend more time in Nature. At the same time there are tremendously talented people living in Urban zones. There are huge new Communities of people learning Yoga and changing their lifestyle in a positive way to meet the challenge of growing older with vitality, clarity, health and creativity. After all, if we are creating this dream we all have to begin to work together in compassion and clarity to clean up the mess that is happening all around us. The big cities are toxic in many ways with tremendous pollution, stress, anxiety and fear…All these elements shorten life.

The solutions to these problems exist. If people have to continue living in giant urban places and if they come together and apply their knowledge and wisdom the cities can radically change for the positive.  The solutions are clear and simple. For example, rooftop gardens are a revolution in Urban centers now. Clever teachers are starting gardens at schools so children can learn to grow their own food… Many cities around the world are cleaning up their rivers and waterways after realizing they have no choice! They build beautiful parks and gardens around the rivers and nature dramatically responds as a result. This is the beginning of a deep healing. In order for people to survive nature has to be cleansed from the damage mankind has been inflicting upon it.

What’s the greatest teaching that you received from yoga? 

DP – Certainly how to create peace, tranquility and a healing life-force each day…How to manifest my dreams, how to take care of my health and well being, how to attempt to age gracefully with energy and clarity and learn how to communicate with Gaia – the living force of Nature. Yoga also nurtures independence, freedom, personal authority and personal responsibility. For me Yoga has been an endless evolving evolutionary tool.

This is the second time that Ashtanga Yoga Modena organize your workshop here. In Italy we usually say that there is always a third time, after the second… So, when are you coming to visit us again?  

DP – I’ll come back as soon as I can!  Italy is an amazing country with vibrant people, a phenomenal living history and beautiful nature… I move around the world traveling, teaching and playing music. I try to come back often to beautiful places with an expanding community of friends who are exploring the ancestral and evolutionary practices of Yoga. Isabella Furtado of Modena is an excellent, sweet, dedicated, enthusiastic practitioner and teacher of Ashtanga Yoga. I’m very thankful that she invited me to come back to Modena!

With Peace and Blessings,

Danny Paradise

Intervista completa a Danny Paradise, insegnante di Yoga, su Resto Del Carlino Modena

Prima Pagina Resto Del Carlino Modena 2 sett

Prima Pagina Resto Del Carlino Modena 2 sett


Pagina 15 Resto Del Carlino Modena 2 sett

Una chiacchierata con Danny Paradise, insegnante di Ashtanga e rappresentante nel mondo di questo metodo dinamico di Yoga.

Chiara Mastria

Chiara Mastria

di Chiara Mastria

Come e quando ha cominciato a praticare Ashtanga Yoga?

DP – Ho iniziato a studiare Ashtanga Yoga a Maui, nelle Hawaii, il 2 maggio 1976 con i primi adepti occidentali e insegnanti delle pratiche, David Williams e Nancy Gilgoff. Ho studiato con loro per 5 anni. Quando ero un adolescente studiavo arti marziali ed ero un atleta. Un giorno un mio amico di Yoga più grande di me mi disse che erano arrivati in città due giovani insegnanti di Yoga ​​e che avrebbero fatto una dimostrazione di Ashtanga. A quei tempi nessuno aveva mai sentito parlare di questa pratica. David e Nancy hanno fatto una dimostrazione avanzata incredibile, mostrando estrema forza, flessibilità ed equilibrio. Il giorno dopo, in uno splendido parco ombreggiato, 35 persone hanno iniziato la pratica con loro. Quel giorno ero in un bagno di sudore dopo appena 10 secondi nella prima postura che ci hanno insegnato. Mi sono reso conto che si trattava di qualcosa di completamente nuovo per me, molto profondo e potente… ho continuato le pratiche da allora – per 39 anni. Ho anche studiato con il maestro indiano di questo stile, Sri K Pattabhi Jois, nel 1978 e nel 1980 in California e alle Hawaii.

Perché lo Yoga è così apprezzato nei paesi occidentali?

DP – Penso che Ashtanga Yoga sia apprezzata in tutto il mondo quando è insegnato correttamente e con attenzione. La gente vede risultati incredibili e cambiamenti positivi nella propria vita: il sistema immunitario è rafforzato, migliorano salute, energia e vitalità così come la forza, l’equilibrio e la flessibilità. Molte condizioni possono essere guarite: stress, ansia e le tensioni vengono eliminate. Chi pratica Ashtanga entra in profondità nel Presente. Impara le pratiche evolutive e i suggerimenti dei nostri antenati, che si occupavano di aiutare le persone a condurre vite il più creative, salutari e tranquille possibile. Imparare le discipline di esplorazione dello Yoga aiuta ad aprire la mente, ad aumentare la percezione, l’intuizione e modi di vedere oltre la realtà ordinaria… Tutto lo Yoga opera in questo modo, cercando di sintonizzare i sensi delle persone con il flusso e il potere della natura. Ashtanga Yoga contiene aspetti più concentrati delle pratiche dello Yoga. Aiuta anche a coltivare l’indipendenza e la libertà di esplorare le pratiche per conto proprio, dopo aver studiato per un periodo di tempo. La pratica aiuta a rilassare la mente e crea l’opportunità di aumentare la concentrazione, la meditazione e la comunicazione con la propria anima e con la Grande Anima. Si tratta di antiche pratiche sciamaniche profondamente connesse con l’anima. In altre parole … Yoga funziona! È davvero possibile ottenere un quadro più ampio…

Hai insegnato anche a molte celebrità come Madonna e Sting. Che approccio hanno allo Yoga?

DP – Amano le pratiche di Ashtanga Yoga e hanno grande rispetto per lo Yoga. Tutti i più noti personaggi, artisti, musicisti a cui ho insegnato erano studenti eccellenti e già abbastanza disciplinati quando li ho incontrati. Per sopravvivere nella vita in generale e soprattutto nel mondo dello spettacolo per tanto tempo bisogna avere salute, lucidità e vitalità. Lo Yoga nella mia esperienza è un fondamento per la vita; se si lavora alla base allora si stanno creando più opportunità e una maggiore chiarezza per la vita personale e l’arte. Per dirla in un altro modo, è possibile gestire le opportunità che ci vengono incontro e affrontare le sfide della vita con maggiore energia e responsabilità.

Sappiamo che ha insegnato anche a Luciano Pavarotti. Come è successo? Quindi, se si considera che Pavarotti ha fatto yoga con voi, chiunque può farlo, giusto?

DP – ho incontrato Luciano Pavarotti e Nicoletta Mantovani attraverso un buon amico di Luciano, il sorprendente flautista classico Andrea Griminelli. Andrea è considerato il più grande flautista classico del mondo e ha girato spesso con Luciano. Nel corso degli anni ho lavorato con Sting e sua moglie Trudie e ho incontrato Andrea Griminelli, che era anche un loro grande amico. Andrea ha studiato yoga con me a casa di Sting e Trudie in numerose occasioni. Gli piacevano le pratiche e un giorno ha suggerito un incontro con Luciano e Nicoletta per vedere se volevano imparare Yoga. Poco dopo sono andato nel loro appartamento di New York per mostrargli le pratiche. Ci siamo visti diverse volte nelle loro numerose visite a New York e in Europa.

Le pratiche di Yoga e Ashtanga Yoga possono essere insegnate a chiunque,  da un insegnante esperto e sensibile. Tutto può essere modificato per soddisfare ogni condizione fisica e psicologica degli studenti. Luciano ovviamente aveva una straordinaria comprensione del respiro, che in realtà è l’essenza delle pratiche dello Yoga classico. Aveva alcune limitazioni evidenti, soprattutto a causa di un problema all’anca del momento, ma è stato in grado di imparare i movimenti di base e alcuni dei principi delle pratiche. Era anche entusiasta e un uomo molto dolce. Quindi, per rispondere alla tua domanda, chiunque può imparare le pratiche Yoga, a qualsiasi età fisiologica o condizione emotiva.

Qual è la tua giornata tipo?

DP – Viaggio e insegno Yoga in tutto il mondo dal 1979. Quando non sono in viaggio vivo nelle isole Hawaii, in una remota foresta pluviale. La maggior parte dei giorni della settimana pratico il Pranayama per 40 minuti al mattino, che è una serie di esercizi di respirazione. Dopo una pausa faccio un’ora e mezza, due ore di pratica Asana basata sulle sequenze di Ashtanga Yoga. Pratico Kung Fu e incorporo alcuni dei movimenti e delle posture del Kung Fu nella mia pratica Yoga. Suono anche la musica, compongo canzoni e faccio spettacoli. Di solito lavoro sulla musica ogni giorno. Dopo la mia routine quotidiana, se sto insegnando seguo la mia classe. In caso contrario, se non sto insegnando e sono a casa mi godo i potenti doni della natura in cui vivo – nuoto ogni giorno in mare, lavoro in giardino o nella giungla.

Cosa ne pensi dello stile di vita contemporaneo?

DP – Quale stile di vita? Io propongo di passare quanto più tempo possibile nella natura. Quando posso stare immerso nella natura per lunghi periodi di tempo la mia forza vitale aumenta e questo mi rende più semplice viaggiare, esplorare nuovi paesi e insegnare. Lo stile di vita contemporaneo urbano  più in generale non è qualcosa in cui passo tanto tempo. Anzi, incoraggio le persone a trascorrere più tempo nella natura. Allo stesso tempo, ci sono persone di talento che vivono benissimo nelle zone urbane. Ci sono enormi nuove comunità di persone che apprendono lo Yoga e cambiano il loro stile di vita in modo positivo affrontando la sfida di invecchiare con vitalità, chiarezza, salute e creatività. Del resto, dobbiamo iniziare a lavorare tutti insieme per ripulire il casino che sta accadendo intorno a noi. Le grandi città sono tossiche in molti modi: inquinamento, stress, ansia e paura… Tutti elementi che accorciano la vita. Ma le soluzioni per questi problemi esistono. Se le persone continuano a vivere in luoghi urbani giganti, se si incontrano e applicano le loro conoscenze e la saggezza, le città possono cambiare radicalmente in positivo. Le soluzioni sono chiare e semplici. Ad esempio, i giardini sul tetto sono una rivoluzione oggi nei centri urbani. Insegnanti particolarmente intelligenti stanno cominciando a costruire giardini nelle scuole, in modo che i bambini possano imparare a coltivare il proprio cibo… Molte città in tutto il mondo stanno pulendo i loro fiumi e i corsi d’acqua dopo aver capito di non avere scelta. Costruiscono bellissimi parchi e giardini intorno ai fiumi e la natura risponde! Questo è l’inizio di una guarigione profonda. Per consentire alle persone di sopravvivere, la natura deve essere purificata dai danni che l’umanità stessa le sta infliggendo.

Qual è il più grande insegnamento che ha ricevuto dallo Yoga?

DP – Certamente come creare la pace, la tranquillità e la forza vitale di ogni giorno. Come manifestare i miei sogni, come prendermi cura della mia salute e del mio benessere, come tentare di invecchiare con grazia, energia e chiarezza per imparare a comunicare con Gaia – la forza vitale della natura. Lo Yoga porta anche indipendenza, libertà, autorità e responsabilità personale. Per me lo Yoga è stato uno strumento evolutivo, e lo è ancora: è una  continua evoluzione senza fine.

Questa è la seconda volta che la scuola Ashtanga Yoga Modena organizza un suo workshop qui. In Italia siamo soliti dire che c’è sempre una terza volta, dopo la seconda. Così, quando verrà a trovarci di nuovo?

DP – Tornerò appena posso! L’Italia è un paese meraviglioso con gente vivace, una storia fenomenale e una natura bellissima… mi muovo in tutto il mondo viaggiando, insegnando e suonando. Io cerco di tornare spesso in luoghi incantevoli con una comunità crescente di amici che stanno esplorando le pratiche ancestrali ed evolutive dello Yoga. Isabella Furtado di Modena è un’eccellente, dolce, dedicata, professionista entusiasta e insegnante di Ashtanga Yoga. Sono molto felice che lei mi abbia invitato a tornare a Modena!

Pace e benedizioni,

Danny Paradise